Scheda Carburante addio: che succederà con la e-fattura? | GEP Carburanti - Celli

Scheda Carburante addio: che succederà con la e-fattura?

Addio alla scheda carburante e benvenuta alla fatturazione elettronica: tutte le novità previste dalla nuova norma in tema di detrazione IVA e deduzione dei costi del carburante per le partite IVA.

AGGIORNAMENTO DEL 26 GIUGNO: In extremis, il governo annuncia il rinvio al 1 gennaio 2019 per l’entrata in vigore della fattura elettronica e dell’abolizione della scheda carburante.

Il 1° Luglio 2018 1° Gennaio 2019 porterà alcune novità negli acquisti di carburante per autotrazione durante l’esercizio d’impresa per i soggetti passivi iva (imprese, autonomi e liberi professionisti). La nuova legge di Bilancio 2018 prevede infatti che, a partire da questa data, la vecchia scheda carburante andrà in pensione per lasciare spazio alla fattura elettronica (o e-fattura).

I nuovi adempimenti previsti con l’introduzione della fatturazione elettronica

Nonostante manchi veramente poco all’attuazione del provvedimento (pensato per contrastare le agevolazioni fiscali illegittime sui rimborsi carburante e detrazioni iva), le modalità di esecuzione per la fatturazione elettronica non sono ancora ben chiare, ma partiamo dalle certezze.

Promo GEP Carburanti

ECOBONUS METANO-GPL 2019:
Hai acquistato o convertito l’auto a Metano o GPL da poco? Richiedi Gratuitamente l’incentivo GEP di €.500. Scopri di più...

Per ottenere la deduzione del costo carburante ed avere diritto alle detrazioni IVA è obbligatorio:

  1. Effettuare gli acquisti di carburante in esercizio di impresa con mezzi di pagamento tracciabili (comma 1-bis introdotto all’art. 164 del TUIR / art. 1, comma 922, L. n. 205/2017), ovvero:
    • Carte di credito
    • Carte di debito (bancomat)
    • Carte prepagate
    • Conto corrente (RID, Bonifici, ecc)
    • Carte petrolifere (come ad esempio Fuel Card e Easy Card di GEP Carburanti)
  2. Queste devono tassativamente essere intestate all’azienda.
  3. La spesa deve essere documentata esclusivamente da fattura elettronica, la quale dovrà essere richiesta al momento del rifornimento direttamente all’operatore del distributore di benzina o in via differita entro il 15 del mese successivo tramite la compagnia petrolifera, a seconda dei casi.

Le eccezioni, quando è possibile usare ancora la scheda carburante.

La fatturazione elettronica per la deduzione della spesa carburante e detrazioni iva è richiesta per l’acquisto di benzina e gasolio, al momento infatti, il legislatore ammette l’utilizzo della scheda carburante per l’acquisto di Gpl e Metano, almeno fino al 1° Gennaio 2019.

Cosa succede se si paga ancora in contanti?

I contanti saranno ancora ammessi come metodo di pagamento e sarà possibile richiedere la fattura elettronica, ma in questo caso non si avrà diritto a deduzione dei costi e detrazione IVA.

Nota importante:
A meno di un mese dall’introduzione, la fatturazione elettronica per l’acquisto dei carburanti presenta ancora alcuni interrogativi riguardo le procedure. Seguiranno pertanto aggiornamenti sul nostro blog appena usciranno ulteriori chiarimenti.

© GEP Carburanti - Riproduzione Riservata.